camminamento mura di pisa (1)

Pisa insolita: la camminata sulle mura medievali

Dopo tutti gli anni passati a fare da pendolare durante l’università, con Pisa è rimasto un rapporto di amore/odio.
Ho odiato prendere ogni giorno lo stesso treno, sempre pieno e spesso in ritardo, fare quell’infinito tratto a piedi dalla stazione alla mia facoltà, la pioggia perenne in inverno…

Dall’altra parte, però, tornare a Pisa risveglia in me anche tanti bei ricordi: i primi anni spensierati della triennale, le nuove amicizie, le soddisfazioni universitarie…

Nonostante ormai conosca molto bene la città, ogni tanto mi piace tornare a Pisa per visitare qualche nuova mostra – a Palazzo Blu ne organizzano sempre di interessanti – o semplicemente per fare un giro in centro e in Piazza dei Miracoli.

L’ultima volta che sono stata a Pisa c’era una novità e ovviamente ho deciso di approfittarne!
Le antiche mura medievali di Pisa che circondano il centro storico, infatti, sono state finemente restaurate, e tutta la zona lungo la cinta muraria (il cosiddetto “pomerio”) è stata riqualificata: se fino a qualche tempo fa era possibile salire sulle mura solo in alcuni weekend prestabiliti, dal 18 maggio 2018 le mura di Pisa sono regolarmente aperte al pubblico ed è possibile passeggiare lungo il camminamento medievale per scoprire scorci inediti e insoliti sulla città.
 

Scorcio dalle mura su Piazza dei Miracoli

 
Il percorso percorribile in quota lungo le mura è di circa 3 chilometri, e i punti di accesso sono quattro: Torre di Legno in piazza Federico del Rosso, Piazza delle Gondole, Torre Piezometrica (sulla cui sommità si può accedere tramite una scala a chiocciola e seguendo le indicazioni del personale) presso il Polo Fibonacci, e Torre di Santa Maria, accessibile direttamente da Piazza dei Miracoli. 
 

—> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Cosa vedere a Pisa, oltre la Torre Pendente <---

 
Io ho iniziato il percorso proprio salendo sulle mura da Torre di Santa Maria, ma col senno di poi il mio consiglio è di fare il percorso al contrario e partire da Torre di Legno per arrivare fino a Torre di Santa Maria, che sicuramente è il punto più suggestivo grazie alla vista inconsueta sul Duomo, sul Battistero e sulla Torre di Pisa.
 

camminamento mura di pisa (1)
Piazza delle Gondole

camminamento mura di pisa (1)
 
Grazie al camminamento io ho scoperto alcune bellezze architettoniche di Pisa di cui non ero a conoscenza, nonostante l’assidua frequentazione della città durante gli anni da studentessa universitaria.
Non avevo mai sentito parlare, per esempio, di Piazza delle Gondole, così detta perché vi è una specie di piccola darsena rotonda che un tempo serviva per attraccare con piccole imbarcazioni e risalire il canale fino a San Giuliano Terme.
E non conoscevo nemmeno i cosiddetti Bagni di Nerone, un edificio romano che faceva parte di un impianto termale risalente al I° secolo d.C., visibile dalle mura poco prima di passare sopra Porta a Lucca!

Camminando sulle mura è possibile ammirare dall’alto, in ordine sparso, anche la Chiesa di San Francesco, gli edifici delle Facoltà di Informatica e Fisica dell’Università di Pisa, l’Abbazia di San Zeno, e il cimitero ebraico, che si trova tra Torre di Santa Maria e Porta del Leone.

Il punto più emozionante e suggestivo rimane comunque il tratto intorno a Porta Santa Maria: da qui è possibile ammirare Piazza dei Miracoli da un punto di vista davvero privilegiato e il colpo d’occhio è davvero stupefacente… impossibile trattenersi dallo scattare millemila foto ricordo!
 

camminamento mura di pisa (1)

 

La Torre Pendente da una prospettiva insolita

Chiesa di San Francesco

 

Informazioni utili

  • Le Mura di Pisa sono percorribili tutti i giorni con orario continuato dalle 09 alle 19 in alta stagione, mentre in bassa stagione sono aperte dalle 09 alle 15:30. Per informazioni più dettagliate potete consultate il sito ufficiale.
  • Il costo dei biglietto è di 3 €, mentre per i residenti nel Comune di Pisa l’accesso è gratuito. Sul sito c’è scritto che è consigliata la prenotazione online del biglietto, ma per quella che è la mia esperienza non credo sia necessario.
  • Il camminamento non presenta alcuna difficoltà e può essere percorso anche con cani al guinzaglio.
  • Il alcuni punti lungo il camminamento è vietato scattare foto o fare riprese video per preservare la privacy dei proprietari delle abitazioni confinanti alle mura.

 
 

E VOI SIETE MAI STATI SULLE MURA DI PISA?
VI E’ PIACIUTA LA CITTA’ DA QUESTA PROSPETTIVA INSOLITA?
FATEMI SAPERE NEI COMMENTI!

 
AEREO

 

Rimani aggiornato sull’uscita dei nuovi post e dei nuovi concorsi per viaggiare gratis:

 

 

Pisa insolita: la camminata sulle mura medievali

2 pensieri riguardo “Pisa insolita: la camminata sulle mura medievali

  1. Ti capisco perché per me vale la stessa cosa con Torino: dopo anni come pendolare per l’Università, per tanto tempo poi l’ho evitata come la peste. Ora invece non mi stancherei mai di tornarci perché ogni volta mi sembra di scoprire un angolo che ancora non conoscevo.
    Bellissima l’opportunità di vedere Pisa da un altro punto di vista: per me che ci sono stata una volta sola da bambina (e quindi non ricordo nulla) il colpo d’occhio più d’effetto è sicuramente quello da Porta Santa Maria 😍

    1. Io non sono ancora nella fase in cui ci tornerei di continuo… però insomma la sto rivalutando molto! 🙂
      Anche a me piace tantissimo la vista da Porta Santa Maria… sembra una cartolina!

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.