edimburgo

Edimburgo: eleganza, tradizione e arte

UN POST DIVERSO, ASSOLUTAMENTE NON INFORMATIVO, DOVE HO SOLO VOGLIA DI CONFIDARE AL MONDO IL MIO AMORE PER EDIMBURGO: PENSIERI E RICORDI CASUALI E UN PO’ NONSENSE DI UNA DELLE CITTA’ PIU’ ELEGANTI E AFFASCINANTI CHE ABBIA MAI VISITATO. cuore

 
AEREO
 
Esistono città, luoghi e paesaggi che a volte non ti lasciano niente.
La molla non scatta, l’emozione non sale, e tu decidi di non tornarci più.

E poi ci sono posti che invece ti colpiscono nell’anima, ti affascinano, con cui ti senti in sintonia fin dalla prima occhiata.

Per me uno di questi luoghi è Edimburgo.
 


 

Per anni ho idealizzato la Scozia con i suoi castelli, le leggende misteriose, l’architettura gotica, i paesaggi mozzafiato.

Per anni l’ho sognata e desiderata, e da quando finalmente ci siamo conosciute, posso dire che ne sono ancora più innamorata.

Ed è proprio a Edimburgo che ho lasciato il cuore.

 

edimburgo

 


 

edimburgo

 

edimburgo

 

Sono stata due volte a Edimburgo, sempre per lavoro, quindi non posso dire essermela goduta e vissuta al 100%, ma ho avuto comunque modo di visitare le attrazioni più importanti, girovagare senza meta sui famosi Royal Mile e Princes Street, e assaggiare qualche leggerissimo dolcetto tipico (cuore shortbread!).

 

edimburgo

 

edimburgo

 

edimburgo

 

E’ impossibile non rimanere affascinati dal dedalo di viuzze che si schiudono intorno alla città vecchia, le facciate colorate dei locali, le guglie gotiche e scure, quasi minacciose. 

Quelle strade ordinate e pulite, il castello che domina dall’alto sulla città, l’abbazia di Holyrood in rovina. 

Per me Edimburgo è eleganza.

 

edimburgo

 


 

edimburgo

 

Edimburgo è una capitale, ma allo stesso tempo è piccola e raccolta, a misura d’uomo.
Il centro città, incantevole, è visitabile interamente a piedi e, come tante città storiche, è ricco di contrasti: palazzi e monumenti antichi si alternano a negozi e catene ultramoderni.

Nonostante il turismo e la modernità, Edimburgo per molti versi rimane ancorata al suo passato e al folklore scozzese.

 

—> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: 5 cose da non perdere a Stirling, Scozia <—

 

Qui in Scozia sono orgogliosi di essere nati in questa terra, dei loro clan e dei loro usi e costumi.

E anche Edimburgo non fa eccezione – musicisti in kilt tradizionali, tartan, fudge e whisky ovunque.

Per me Edimburgo è tradizione.

 

edimburgo

 

edimburgo

 

Edimburgo però non è “solo” bei palazzi antichi e pub tipici: la capitale scozzese è il fulcro dell’arte e della cultura del Regno Unito! Ad agosto la città si anima ancora di più, e il famoso festival porta migliaia e migliaia di artisti da tutto il mondo.

E poi teatri, cinema, musei… qui non ci si può annoiare, c’è l’imbarazzo della scelta!
Il Museo Nazionale Scozzese, con collezioni che spaziano dall’arte alla tecnologia, dalla scienza all’archeologia (qui c’è perfino la pecora Dolly, per dire), la Galleria Nazionale di Scozia, con capolavori di Botticelli, Canova, Rembrandt, Velazquez (e ovviamente artisti scozzesi!)… e poi il Museo degli Scrittori, quello dell’Infanzia… c’è così tanto da vedere che non basterebbe un mese. 

Per me Edimburgo è arte, è cultura.

 

edimburgo

 

edimburgo

 

Lo so, lo so, vi sto parlando di tutto e di niente.

Edimburgo però però me è così, una città da scoprire giorno per giorno, senza un itinerario preciso.

Post informativi ne trovate tanti in tutto il web – io oggi avevo solo voglia di mostrarvi un pezzetto di questa città, e tentare di spiegarvi perché per me è così speciale, e perché non mi stancherei mai di tornarci.

 

edimburgo

 

edimburgo

 
Amo tutto di questa città: il cielo plumbeo, le facciate scure dei palazzi, i colli con la vista mozzafiato, la classica pioggerellina scozzese. 

Tempo fa ormai, qualcuno che mi conosce bene mi disse che la Scozia, con la sua atmosfera misteriosa e gotica, mi avrebbe di sicuro conquistata. 

Che dire, sono partita con grandi aspettative, e sono tornata con grandi certezze – per me Edimburgo è speciale.
 

edimburgo

 

Rimani aggiornato sull’uscita dei nuovi post e dei nuovi concorsi per viaggiare gratis:

Edimburgo: eleganza, tradizione e arte

34 pensieri riguardo “Edimburgo: eleganza, tradizione e arte

  1. Ciao bella! Sono un’eterna viaggiatrice…Un po’ come te…Amo organizzare weekend low cost fuori porta!
    Sto programmando il mio prossimo “travelabroad” e sono indecisa tra Edimburgo e Praga…Cosa ne pensi?
    Ps: Complimenti per il blog… Lo trovo meraviglioso:)

    1. Ciao Flavia, grazie mille e piacere di conoscerti 🙂
      Tra le due città io preferisco Edimburgo, però Praga è decisamente più low-cost e se ci vai dopo il 20 novembre ci trovi anche i mercatini!
      Sto scrivendo proprio in questi giorni una mini guida per visitare la città in tre giorni, ci sono stata lo scorso agosto e devo dire che mi è piaciuta!

  2. Ancora non sono stata in Scozia ma ultimamente non faccio che imbattermi in racconti di questa terra, che mi spingono a desiderare di vederla. Il tuo post ha alimentato la voglia di volare a Edimburgo, una città che immagino quasi fiabesca. Si vede che hai lasciato il cuore in quest’angolo di Nord… e ti auguro di tornarci prestissimo!

    1. Grazie Ilenia 🙂
      Sì, nonostante in qualche modo sia profondamente legata alla Spagna e pensassi che il nord non mi avrebbe mai conquistata, la Scozia invece mi ha rubato il cuore, ed Edimburgo è una delle mie città preferite. La adoro.
      Auguro anche a te di poterci andare presto perché è meravigliosa!

  3. Che bel post, Dile, mi piace quando i luoghi ci lasciano dentro tante emozioni e non riusciamo a parlarne in modo chiaro e lucido 🙂

    Non avevo mai preso in considerazione la Scozia perché la percepisco come troppo “fredda” ed io prediligo i posti più “caldi”, peró a leggere tanti post e vedere tante foto, sto iniziando ad aver voglia di visitarla.

    1. Grazie Eli! Avevo voglia di parlare di Edimburgo, ma non di scrivere la classica guida su cosa fare o non fare… per me Edimburgo è oltre, qui vale la pena anche solo passeggiare senza meta.
      Io ti consiglio di fare una possibilità alla Scozia perché è meravigliosa, ti conquisterà davvero!

      Un bacione

  4. La Scozia mi affascina: il verde, i laghi, le isole del nord. Ma non so come mai, se penso ad un viaggio in Scozia Edimburgo non mi viene nemmeno in mente. Forse è davvero troppo poco conosciuta, anche immeritatamente magari. Mi fido delle tue parole e delle tue belle foto, però non so…quando penso alla Scozia continuo a pensare ad altro 🙂

    1. Certo! Anche io se penso alla Scozia penso ai paesaggi, al clima grigio che le dona quell’alone di mistero, ai castelli, alla natura. Però secondo me sarebbe da pazzi non includere Edimburgo in un itinerario alla scoperta di questa bellissima zona! Poi vabbè io sono di parte, è una delle mie città europee che preferisco <3

  5. Ho vissuto Edimburgo in un brutto periodo della mia vita. Sono partita con cupi pensieri e per tutta la vacanza sono rimbalzati contro gli spigoli di quei grigi edifici. L’ho associata quindi alla tristezza come spesso si associano luoghi a stati d’animo: “il lago mi rende triste”. Per esperienza so che un luogo non può ispirare un sentimento ma è il sentimento che influisce sul luogo. Dovrò quindi tornarci, ma questa volta felice.

    1. Mi dispiace sentire di questo brutto periodo! E’ normale, alla fine anche io sono particolarmente affezionata ad alcuni luoghi proprio per i bei momenti vissuti. Prova a tornarci, magari in estate, e vedrai che ti sembrerà diversa! 🙂

  6. Sono stata in Scozia due anni fa (e man mano sto scrivendo degli articoli al riguardo). Ho amato tantissimo Edimburgo, è piccola ma meravigliosa, mi ricorda tanto le atmosfere di Harry Potter 🙂
    A me è piaciuta tantissimo anche la vista dall’Arthur’s Seat, salendo l’erba alta mossa dal vento fa sembrare la collina il Paese delle fate, qualcosa di stupendo, se me lo chiedessero tornerei anche subito per un altro viaggio in Scozia e posso capire benissimo i sentimenti che emergono da questo tuo post.

    p.s: ti dico solo che io e i miei compagni di viaggio avevamo rinominato gli shortbread i burrobiscotti :’D 50% burro, 49% zucchero e 1% suono di Homer Simpson quando mangia una ciambella … buonissimi!!

    1. Ahaha mi hai fatto morire dal ridere con questa storia dei “burrobiscotti”… niente di più azzeccato!! L’ultima volta che sono stata in Scozia ero con un tour organizzato (io sono l’accompagnatrice XD) e alloggiavamo in degli hotel dove ogni giorno ci lasciavano i biscottini sulla scrivania… una dipendenza!!
      Anche io la adoro per le atmosfere da Harry Potter 🙂 non vedo l’ora di tornarci, l’Arthur’s Seat poi mi manca!

      1. Ahaha ancora oggi continuiamo a chiamarli burrobiscotti.
        Però deve essere bellissimo (anche se sicuramente impegnativo) fare questo tipo di lavoro, soprattutto se ti porta verso mete come la Scozia :).
        L’Arthur’s Seat è davvero bello, oltre che per la vista anche per il paesaggio in se. E se non ci sei già stata e ti piacciono tè e torte la Clarissa’s Tea Room è adorabile, sembra la casa di una nonna, ci sono piatti di porcellana decorati e orologi appesi ovunque, migliaia di centrini e oggetti antichi sulle credenze 🙂

        1. Non ci sono stata, grazie mille per il suggerimento!! Questo lavoro è bellissimo anche se purtroppo dobbiamo rispettare certi programmi con i gruppi e quindi si ha poco tempo libero per esplorare posticini più particolari o fuori dagli itinerari turistici… ma un’oretta si riesce sempre a ritagliarla, questa Clarissa’s Tea Room non me la voglio perdere la prossima volta 😀 grazie!

  7. Ecco, io sto facendo di tutto per resistere alla perenne voglia di Scozia che ho….ma con questo post tutta la mia forza di volontà crolla! 😀 Da ennesima innamorata cronica di Edimburgo e di Scozia in generale, non posso che ammettere di non vedere l’ora di tornare nuovamente in terra scozzese! Speriamo prestissimo!
    Ciao Diletta!

    1. Ma ciao Bea! 🙂
      Ti capisco, io amo la Scozia e quando leggo i tuoi post mi fai davvero sognare! La prossima volta spero di riuscire a vedere l’isola di Skye e le altre zone che mi mancano (oltre a un salto a Edimburgo che non può mancare 🙂 )
      Un bacione!

  8. Io Edimburgo la trovo “fredda” e spigolosa, ma da ciò che sto leggendo in giro, molti rimangono stupiti e incantati da questa città, anche se ora non ne comprendo il motivo. Dovrò andarci per scoprirlo tastando il terreno e magari innamorarmene a mia volta. 🙂
    Bellissimi scatti e parole Dile, baci!

    1. Ma grazie cara!
      Ognuno alla fine ha una propria percezione delle cose… ciò che è affascinante per me magari non lo è per te 🙂 però non ho capito, ci sei già stata? Se non ci sei stata secondo me cambierai idea, vedrai!

  9. Ciao Diletta!
    Lo scorso agosto sono finalmente riuscita a coronare il mio sogno (almeno in parte): visitare la Scozia. Con mio marito ho trascorso 10 giorni in quello che considero uno dei paesi più belli che esitano al mondo ed Edimburgo è decisamente una meta che non si può saltare. Visitarla poi nel mese del festival Fringe la rende ancor più affascinante.
    Se ti va di dare un’occhiata al nostro itinerario…. il link lo trovi qui
    http://rivogliolabarbie.wordpress.com/2016/01/03/sing-me-a-song-of-a-lad-that-is-gone-say-could-that-lad-be-i-r-l-stevenson/

  10. Bello Dile, mi è piaciuto tanto! Io di Edimburgo ho un ricordo un po’ sfocato, la mia visita risale ormai a 11 anni fa (oh santo cielo). Però, siccome siamo un tantino simili io e te, anche a me piacciono tantissimo le atmosfere gotiche, e mi ricordo che questa città mi rimase davvero nel cuore!! Mi sa che un viaggio come hai fatto te quest’estate me lo devo proprio fare anche io 🙂

    1. Ma ciao cara! Sì secondo me un on the road in Scozia è qualcosa da fare prima o poi nella vita – anche io voglio tornarci per conto mio per passare magari anche da Skye 🙂 adoro questo paese!

  11. Ho ricordi lontani di Edimburgo. La visitai insieme ai miei genitori quando avevo 7 anni.. ma mi è rimasto impresso il castello, dove assistemmo al Military Tattoo. Mi piacerbbe molto tornare in questa città, dove credo che lasciare il cuore sia molto semplice! 🙂

    1. La vista dal castello è qualcosa di magico 😉 il castello poi di per sé non mi ha fatta impazzire, è più l’atmosfera che si respira in generale che mi piace!

  12. Non vedo l’ora di visitare la Scozia. La sogno da quando ero bambina. Vorrei trascorrere almeno 2 settimane alla scoperta di parte della costa e magari dormire a casa di locali.
    Buon inizio settimana!

    1. E’ spettacolare, ci sono dei paesaggi unici e la gente è davvero accogliente per quello che ho sperimentato io. Anche io non vedo l’ora di tornarci! 🙂

    1. Grazie Silvia! stavolta avevo solo voglia di ricordare con affetto Edimburgo, senza suggerire itinerari o cose da fare. Sono contenta che il “messaggio” che volevo passare sia arrivato 🙂
      Un bacione!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.