Copenaghen

#Cosamiaspettoda Copenaghen

Buongiorno viaggiatori! Oggi voglio parlarvi di #cosamiaspettoda Copenaghen. Prima di tutto voglio ringraziare per questa idea carinissima Liz, ideatrice dell’hashtag #cosamiaspettoda. L’idea è quella di raccontare le nostre aspettative pre-partenza, programmi e speranze per la prossima destinazione, che sia prenotata o solo sognata, e magari ricevere qualche consiglio da chi c’è già stato! Quale occasione migliore quindi per iniziare a fantasticare sulla capitale danese, visto che mancano solo 42 giorni alla partenza? 😛

Per partecipare anche tu all’iniziativa clicca qui e taggati con #cosamiaspettoda 🙂

Ma veniamo a noi! Quando io e Stefano abbiamo deciso di passare il Capodanno all’estero, avevamo solo tre certezze: 1) la nostra meta doveva essere in Europa, visto che abbiamo pochi giorni a disposizione; 2) volevamo una città nuova per entrambi; 3) spendere poco. Tra una ricerca e l’altra ho trovato un’ottima offerta per Copenaghen e quindi abbiamo prenotato!

Sinceramente non sapevo molto sulla capitale danese, ma dopo l’acquisto del volo ho iniziato a informarmi e le mie aspettative si stanno alzando tantissimo… Copenaghen è addirittura una delle 10 mete consigliate da Lonely Planet per festeggiare la notte di San Silvestro!

Cosa mi aspetto quindi da Copenaghen?

1) Togliamoci subito questo dente. Sicuramente tanto, tanto, TANTO FREDDO!

La signora della libreria dove ho acquistato la guida di Copenaghen, quando le ho detto che avrei visitato la Danimarca per Capodanno, si è messa a raccontarmi tutto della sua vacanza in Scandinavia in inverno, ma soprattutto su quanto facesse freddo. Pare che abbia trovato anche il mare ghiacciato. Simpatica la signora! Comunque di sicuro non avevo bisogno di scoprirlo dalla libraia che le temperature saranno bassine in quel periodo, diciamo che me lo immaginavo 😛 il freddo non mi dispiace, però ecco, se qualcuno fosse così amabile da smentire tutto e dirmi che no, a Copenaghen in inverno non si gela così tanto come dicono, ve ne sarei grata! 😀

winter-in-nyhavn
Nyhavn in inverno

2) Visitare uno dei mercatini di Natale più belli d’Europa (dice!)

Eh sì, pare che il mercatino natalizio del parco di Tivoli (no, non è nel Lazio 😛 ) sia uno dei più magici di tutta la Scandinavia, e per nostra fortuna rimarrà aperto fino al 3 gennaio 2016! Mi immagino già lì, a passeggiare tra le bancarelle illuminate, immersa in un’atmosfera da fiaba, con una cioccolata calda da asporto in una mano, e nell’altra sacchettini pieni di regali natalizi. Che problema c’è se Natale sarà già passato quando arriveremo lì?! Dettagli!

Copenaghen
Mercatino natalizio ai Giardini di Tivoli

3) Una notte di San Silvestro strepitosa

Ho visto qualche foto e letto un po’ in giro su Internet: i fuochi d’artificio di Capodanno a Copenaghen sono spettacolari. I Giardini di Tivoli sono illuminati dal Tivoli Fireworks Festival, mentre a Rådhuspladsen, la piazza del Municipio, i danesi festeggiano l’anno nuovo sotto l’orologio della torre che scandisce i dodici rintocchi della mezzanotte. E poi altri fuochi, da godersi da uno dei ponti della città. Che dire poi della tradizione del tuffo nelle acque gelide della piscina all’aperto al Porto di Islands Brygge? Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta e sono sicura che ci divertiremo (anche se il tuffo comunque non lo faccio manco morta!).

Copenaghen
Fuochi d’artificio a Tivoli

4) Scoprire il lato hippie di Copenaghen

Una delle cose di Copenaghen che mi incuriosiscono di più è la Città Libera di Christiania. Murales colorati, edifici particolari, musica, arte… questo è quello che mi aspetto di trovare. C’è anche chi però ne parla molto male, descrivendola solo come un quartiere degradato dove lo spirito hippie che caratterizzava Christiania negli anni ’70 è ormai morto, e dove l’unico obiettivo degli abitanti sia vendere hashish ai turisti in Pusher Street (un nome un programma). Vedremo!

Copenaghen
Scorci di Christiania

5) Immergermi nell’atmosfera hygge (qualunque cosa sia)

Tempo fa ho letto un articolo sull’Huffington Post che raccontava quanto siano felici i danesi. L’articolo era piuttosto semplicistico (machetiaspettavièl’HuffingtonPost), però si parlava di qualcosa che non avevo mai sentito, l’hygge. Ho cercato di capire cosa fosse, ma non c’è una vera e propria traduzione: pare sia la sensazione accogliente e intima che si prova nel circondarsi dei propri affetti e nel godersi i piccoli piaceri della vita – mangiare qualcosa in compagnia, la luce calda delle candele, le decorazioni natalizie delle vetrine, stare accoccolati sul divano con la persona amata. Cioè, i danesi hanno una parola specifica per indicare tutto questo! Non è bellissimo? Non vedo l’ora di essere a Copenaghen e provare l’hygge danese sulla mia pelle! 🙂

Hygge
Atmosfera hygge

#Cosamiaspettoda Copenaghen

 

24 pensieri riguardo “#Cosamiaspettoda Copenaghen

  1. Più o meno mi aspettavo anche io le stesse cose da Copenhagen e direi che 4/5 si sono confermate: il freddo (condito da una buona dose di vento gelido), la magica atmosfera natalizia di Tivoli, gli spettacolari fuochi d’artificio e il calore dell’hygge. Invece ero scettica riguardo a Christiania ed in effetti non mi ha particolarmente colpita. Voi come avete passato la notte di Capodanno? 🙂

    1. Esatto, io ho avuto le stesse impressioni… soprattutto il vento gelido, brrrr!! E su Christiania mi sono ricreduta altamente, non ho avuto un’impressione positiva, anzi…
      La notte di Capodanno comunque eravamo in piazza del municipio e in giro per il centro 🙂 tu??

  2. Cavolo che invidia! Io a Capodanno non farò niente e non sai cosa darei per passarlo all’estero, specialmente in Nord Europa!
    Riguardo il freddo: non sono mai stata da quelle parti in inverno, ma una mia amica è stata nella mia amata Helsinki a capodanno e mi ha confermato che fa freddino e che sì, il mare ghiaccia! >_<

    1. Ahah sì infatti! Mi hanno detto che troverò il mare ghiacciato probabilmente 😀
      Io è la prima volta comunque che festeggio il Capodanno all’estero, in genere mi sono sempre rifiutata perché con la scusa delle feste qualsiasi cosa (voli, hotel, tutto!) costa il triplo rispetto al normale. Quest’anno però capitava bene con il weekend lungo… e abbiamo prenotato 🙂

  3. Io ho fatto una passeggiata di un giorno a Copenhagen e l’ho trovata davvero graziosa, ho sentito che è molto animata la vita notturna, anche se ovviamente io non l’ho vissuta! Christania merita, è la zona più creativa e alternativa… buon capodanno Diletta!

    1. Grazie mille Diana! Noi (casualmente) alloggiamo proprio vicino a Christiania, quindi ci passeremo sicuramente. Ti farò sapere come va! A presto 🙂

  4. Noi siamo andati questa estate, ed insieme a Stoccolma é stata davvero una piacevole scoperta! Potremmo essere considerati venali, ma pagare – ammetto non a buon mercato – per dei servizi finalmente puntuali e funzionanti é qualcosa che ci ha lasciato con un bel sorriso 🙂 se ti posso consigliare non perderti il Louisiana museum.. Davvero bello!

  5. Ciao Diletta! 🙂
    Rimarrai affascinata da Copenaghen, io persi un sacco di tempo ad ammirare il quartiere di Nyhavn! 😀

    In realtà ho percorso 2.000 km di Danimarca e sinceramente consiglio sempre a tutti di non soffermarsi solo su Copenaghen ma di andare anche a visitare il resto del paese che è davvero meraviglioso -sto scrivendo i posts e a breve li pubblico sul blog 😉 – ma considerato che ci andrai per pochi giorni e soprattutto in inverno allora non posso insistere 😛

    In agosto ci sono stati al massimo 22 gradi solo nelle poche ore più calde del primo pomeriggio, non di più. Quindi non oso immaginare che temperature fredde possano esserci a capodanno…auguri! 😛

    Non vedo l’ora di sapere come è andata 😉 Buon viaggio!
    Futura

    1. Ciao Futura! (ma ti chiami davvero così? è proprio bello, non conoscevo nessuno nessuno con questo nome!)
      Grazie mille per il commento 🙂 purtroppo abbiamo solo 3 giorni e quindi rimarremo solo nella capitale, ma magari esploreremo di più la prossima volta, e magari in estate 😀

      Ti farò sapere poi com’è Copenaghen in inverno! A presto 🙂

  6. Questa cosa dell’hygge danese è meravigliosa *-* Non conoscevo minimamente il termine! Mai stata a Copenaghen, con tutte le cose che farai/vedrai sicuramente tornerai con un sacco d’esperienze ispiranti 🙂

    1. E’ un modo veramente carino per poi ricevere consigli… mi sono già arrivati un sacco di spunti da chi c’è già stato 😀
      Dove andate voi per capodanno? 🙂

  7. Sarai super impegnata con tutte queste cose da vedere! Di Christiania ho letto e visto dei video in qualche blog, dicono che addirittura non non facciano fotografare una volta entrati dentro perchè infastidisce chi ci abita/lavora. Allora che fai lo metti il costume in valigia per il tuffo in piscina a mezzanotte? ahahah Grazie per aver partecipato! Ti aggiungo al post 😉

    1. Sì anche io l’ho letto! Quelle foto le ho trovate su google… mi chiedo come le abbiano fatte quindi XD trasgressori! Ahah
      Grazie mille a te comunque! :*

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.