weekend umbria orvieto narni (10)

Weekend di relax in Umbria, tra Orvieto e Narni

Non so voi, ma per me il ritorno della primavera coincide sempre con la voglia crescente di uscire e di organizzare gite fuori porta. I prossimi mesi, in realtà, saranno molto intensi e non so quanto tempo avrò -purtroppo- per andare in giro e godermi la bella stagione. Per consolarmi allora ho pensato di rispolverare l’itinerario del weekend passato in Umbria non molto tempo fa, alla scoperta di due cittadine meravigliose che mancavano nella mia lista: Orvieto e Narni!

 

weekend umbria orvieto narni (1)

 

Durante quel fine settimana io e Stefano abbiamo deciso di seguire dei tempi più lenti del solito, senza fare le classiche maratone per vedere di tutto e di più: ci siamo goduti la pace e il silenzio dei borghi umbri, la genuinità di una notte in un agriturismo sperso tra le colline, e la delicatezza di una SPA con vista spettacolare sulla campagna dell’orvietano. 

 

—> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Un weekend tra Valtiberina e Valdichiana <—

 

COSA VEDERE A NARNI

Tra una coccola e l’altra, il sabato raggiungiamo la prima tappa della nostra gita… Narni
L’ho scoperta tanti anni fa quando mi sono appassionata alla saga di C.S. Lewis, Le Cronache di Narnia, e finalmente sono riuscita a visitare questo meraviglioso borgo di origine medievale che mi incuriosiva da matti.
Devo dirvi la verità, l’ho cercato in lungo in largo ma… il famoso armadio non c’è! 🙁
Però ho trovato tanto altro! Nonostante la pioggia e il grigiore, ho amato il delizioso centro storico, con le stradine acciottolate, i vicoletti nascosti, i continui saliscendi.
Narni è il paradiso per chi, come me, ama scattare foto a vicoli deserti, porticine malandate, piante rampicanti e panni stesi. 😀

 

weekend umbria orvieto narni (1)

 

weekend umbria orvieto narni (1)

 

Dopo una passeggiata e qualche scatto a Piazza Garibaldi e dintorni, decidiamo di dedicare il resto del tempo alla visita di Narni Sotterranea, di cui avevo sentito parlare così bene.
Il percorso ci porta alla scoperta della Narni nascosta, ritrovata per caso nel 1979 da sei giovani ragazzi con tanta tanta curiosità (e anche un pizzico di fortuna). La guida, appassionatissima, riesce a coinvolgerci fin da subito con la storia del ritrovamento della Narni sepolta, tra intrighi che coinvolgono la Santa Inquisizione, speleologi, ricerche al Trinity College e Massoneria. 
Preferisco non anticiparvi troppo perché la visita è stata davvero avvincente e non voglio rovinarvi la sorpresa e l’emozione di quando sentirete raccontare la storia di questo affascinante luogo direttamente dalla guida! Questa visita da sola vale il viaggio a Narni!
Il biglietto di ingresso costa 6€ e la visita dura circa un’ora e mezzo. Sul sito ufficiale trovate altre informazioni riguardo gli orari e giorni di apertura. Con lo stesso biglietto è possibile, per un anno, usufruire di sconti presso altri luoghi associati ad Italia Sotterranea.

 

weekend umbria orvieto narni (1)

 

weekend umbria orvieto narni (1)

 
weekend umbria orvieto narni (1)
 

weekend umbria orvieto narni (1)

 

COSA VEDERE A ORVIETO

La domenica ci godiamo la mattinata in una SPA in un elegante agriturismo dell’orvietano e nel pomeriggio ci spostiamo proprio nella bella Orvieto, una vera e propria sorpresa per me!
Parcheggiamo nella piazza vicino al Pozzo di San Patrizio, che ci lasciamo per la fine della giornata, e passeggiamo verso il centro città. 

Anche il centro di Orvieto è carinissimo ed è perfetto per passare una domenica così, proprio come piace a me… a passeggiare tra le botteghe di artigianato e a gustare prodotti tipici.
Arriviamo fino a Piazza Duomo, dove rimango davvero senza fiato: il Duomo di Orvieto è immenso! Avevo visto alcune foto ma dal vivo è tutta un’altra cosa, un vero gioiello dell’architettura gotica italiana. Raramente sono rimasta così colpita da un luogo di culto, vale la pena andare a Orvieto anche solo per visitare il suo Duomo.

 

weekend umbria orvieto narni (1)

 

weekend umbria orvieto narni (1)

 

 
Dopo il Duomo torniamo verso il parcheggio, ma prima di tornare in Toscana ci mancano altre due tappe fondamentali!
La prima è la Rocca di Albornoz in Piazza Cahen, da cui si può ammirare la vista mozzafiato sulla Valle di Orvieto.
Risalente al XIV secolo, la Fortezza oggi ospita i giardini pubblici principali della città: dell’antica fortificazione, infatti, rimane solo parte della struttura perimetrale e la torre che sovrasta Porta Rocca.

A pochi passi dalla Rocca si trova il Pozzo di San Patrizio, un altro dei simboli di Orvieto che vale davvero la pena visitare.
Non fatevi ingannare dal nome – questo pozzo profondo 54 metri in realtà non ha niente a che fare con l’Irlanda!
Si tratta di una grande opera di ingegneria idraulica il cui accesso è regolato da due rampe elicoidali a senso unico: questo consentiva di trasportare con i muli l’acqua estratta dal pozzo senza che ci fossero intoppi o ostacoli.
Il biglietto costa 5€ e con un piccolo sovrapprezzo io ho scelto di scendere giù per il pozzo con un’audioguida, ma se devo dirla tutta è stata abbastanza inutile: anche tenendo il volume al massimo, le voci delle persone nel pozzo rimbombavano talmente forte che sono riuscita a capire davvero poco delle spiegazioni. 

Il tempo, che per fortuna ci aveva graziati tutto il giorno, inizia a peggiorare e ne approfittiamo per raggiungere l’auto e tornare a casa, sempre più innamorati dell’Umbria e dei suoi borghi
 

weekend umbria orvieto narni (1)

 

 

DOVE DORMIRE IN UMBRIA

Per quella che è la mia esperienza, mi sento di consigliarvi un agriturismo o un casale in campagna piuttosto che un hotel in città, specialmente se il vostro intento è rilassarvi e staccare un po’ la spina dalla quotidianità.
Su Hundredrooms.it avete la possibilità di comparare i prezzi di appartamenti e case vacanza di tutti i generi per scegliere quello che fa al caso vostro.
Io ho optato per un agriturismo nella zona del piccolo borgo di Montecchio, ma le possibilità in Umbria sono davvero infinite!

 
weekend umbria orvieto narni (1)
 

weekend umbria orvieto narni (1)

 


E VOI SIETE MAI STATI A ORVIETO E NARNI? CONOSCEVATE LA STORIA DI NARNI SOTTERRANEA? COSA VI E’ PIACIUTO DI PIU’ A ORVIETO? QUALI ALTRI LUOGHI DELL’UMBRIA MI CONSIGLIATE DI VISITARE? SCRIVETEMI NEI COMMENTI!

 
AEREO

Rimani aggiornato sull’uscita dei nuovi post e dei nuovi concorsi per viaggiare gratis:

Weekend di relax in Umbria, tra Orvieto e Narni

6 pensieri riguardo “Weekend di relax in Umbria, tra Orvieto e Narni

  1. Vabbè, credo che tu abbia presente la mia ossessione per i dettagli dei borghi italiani…e la Toscana e l’Umbria in questo senso soddisfano tutti i nostri desideri! Non ho visitato né Orvieto né Narni, avevo anche io visto foto del Duomo di Orvieto e mi sembra bellissimo…insomma, per farla breve: messe entrambe nella lista infinita dei posti da vedere in Italia quando torno 🙂

    1. Uhhh sì secondo me ti piacerebbero molto! Io tra le due forse come borgo ho preferito Narni, ma il Duomo di Orvieto è davvero imperdibile, un capolavoro!

  2. Ciao Dile, Bellissima l’Umbria! L’ho girata parecchio da ragazzina, mio nonno era di un paesino dell’alto Lazio proprio al confine… Orvieto è stupenda e offre molto anche a livello culturale. Anche io adoro la Primavera, è il periodo migliore per perdersi nei borghi o fare lunghe scampagnate tra boschi e montagne. 🙂

    1. Ciao cara! 🙂
      Concorso con te, Orvieto è proprio bella! Mi ha davvero stupita. Non vedo l’ora di tornare in Umbria per scoprire qualche altro posticino… hai qualche consiglio in particolare visto che hai l’hai girata parecchio?

    1. Davvero non sei mai stato in Umbria? E’ una regione che io adoro, se troverai qualche giorno libero e vuoi passarlo in Italia te la consiglio… ci sono tanti borghi deliziosi! Io adoro tornarci di tanto in tanto 🙂

Lascia un commento