mercatini Amsterdam

I mercatini più famosi di Amsterdam

Andare alla ricerca di bella street art, provare i cibi tipici del luogo e girovagare per mercati e mercatini di ogni tipo sono tra le attività che preferisco quando visito una nuova meta, e anche durante il mio weekend lungo ad Amsterdam non ho potuto fare a meno di assecondare queste mie passioni!
Amsterdam è una città super popolare, si dice addirittura che nella capitale olandese si possano incontrare più turisti che abitanti reali… ed è proprio questa l’impressione che ha fatto anche a me. 

Andare alla ricerca di angoli e posticini “autentici” è molto, molto difficile… tanto che anche i mercatini principali, ormai, si sono adattati alle richieste del turista.
Nonostante ciò, io ne ho visitati tre e mi sono piaciuti comunque molto… i mercati di Amsterdam sono un’esplosione unica di colori, sapori e odori.

In questo post vi parlo dei mercatini di Amsterdam più famosi e che secondo me proprio non dovreste perdervi!
 

—> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Escursione a Zaanse Schans, la città dei mulini a vento <—

 

Bloemenmarkt – il mercato dei fiori

Assolutamente e inevitabilmente stra-turistico, il mercato dei fiori di Amsterdam di sicuro è una tappa da non tralasciare in città, nonostante l’affollamento di gente.
Non solo è l’unico mercato dei fiori galleggiante d’Europa (si trova infatti su delle chiatte galleggianti che comunque hanno l’aspetto di veri e propri negozietti!), ma qui potete acquistare souvenir di ogni tipo, bulbi di tulipani e profumatissimi fiori di ogni specie e colore. 

Purtroppo giugno, il mese in cui io ho visitato Amsterdam, non è la stagione adatta per la fioritura dei tulipani, il fiore simbolo del Paese… ma al Bloemenmarkt ne ho trovati comunque tantissimi… di legno, LOL!

Dove: lungo il canale Singel
Quando: lun-sab 09-17:30; dom 11:30-17:30
 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam

 

Waterloopleinmarkt – il mercatino delle pulci

Waterloopleinmarkt è il classico mercatino delle pulci che per me non può mancare durante una visita a una capitale europea.
Il mercato di Waterlooplein risale alla fine del 1800: a quei tempi era conosciuto come mercato ebraico ed era il più importante della città. Durante la persecuzione nazista venne chiuso, e fu riaperto dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Gli appassionati di vintage, antiquariato e cianfrusaglie in generale non potranno che innamorarsi di questo mercato formato da una grande varietà di bancarelle situate lungo la sponda del fiume Amstel, nel cuore del vecchio quartiere ebraico. Il mercatino è molto caratteristico e si può trovare davvero di tutto… da pellicce a vecchi occhiali da sole, dischi di seconda mano, libri, mobili antichi… compreso lo stand del “biciclettaio” che ripara e vende bici usate!

Dove: Waterlooplein a Jodenbuurt, il quartiere ebraico di Amsterdam
Quando:
lun-sab 09:30-18

 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 

Albert Cuypmarkt – non solo street food

L’Albert Cuypmarkt, tra tutti, di sicuro è il mio preferito… quello che proprio non posso fare a meno di consigliare a chiunque sia in partenza per Amsterdam!
E’ formato da circa 250 bancarelle, ed è un vero e proprio grande mercato cittadino: qui si possono fare acquisti di vario genere… dalle verdure fresche all’abbigliamento low-cost tipico dei mercati rionali, dallo street food olandese ai souvenir turistici, dal pesce appena pescato alle macchine fotografiche vintage. Ce n’è davvero per tutti i gusti e tutte le tasche.

Ciò che a me è piaciuto in particolar modo è la quantità e la varietà di cibo di strada che è possibile provare al mercato Albert Cuyp!
A prezzi davvero modici io ho gustato tutto ciò che c’è di più tipico: il classico panino con l’aringa e sottaceti, patatine fritte, stroopwafel (una specie di “biscottone” formato da due cialde con all’interno sciroppo al caramello… sbavvvvv *_*), ma anche frullati biologici, la roomboter cake (un mega plumcake super morbido e super burroso), la appelgebak (la famosa torta di mele tipica di Amsterdam), street food etnico… insomma la scelta è davvero infinita.
Se ripenso a quanto ho mangiato quel giorno sto quasi male al solo pensiero, ma ne è valsa la pena! :’)

Dove: Albert Cuypstraat, nel quartiere De Pijp
Quando: lun-sab 09-17

 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 
mercatini Amsterdam
 

E VOI SIETE MAI STATI AD AMSTERDAM?
SIETE STATI IN UNO DI QUESTI MERCATI? QUALE VI E’ PIACIUTO DI PIU’?
NE CONOSCETE ALTRI CHE VALE LA PENA VISITARE?
FATEMI SAPERE NEI COMMENTI!

 
AEREO
 

Rimani aggiornato sull’uscita dei nuovi post e dei nuovi concorsi per viaggiare gratis:

 

 

I mercatini più famosi di Amsterdam

12 pensieri riguardo “I mercatini più famosi di Amsterdam

  1. Noi stiamo per partire… il mercatino sui canali ci ispira tantissimo, deve essere davvero particolare! Tra l’altro sono anni che cerco inutilmente (beh, non in modo accanito in effetti) i tulipani di legno! Perciò leggere che lì ce ne sono mi dà speranza hahahaha! Insomma si parte con valigia mezza vuota e due giorni di digiuno 😉

    1. Ciao ragazzi!

      Ah sì, lì di tulipani di legno ne troverete a bizzeffe 🙂 ma adesso trovate anche quelli veri… che bellezza deve essere l’Olanda in questo periodo!
      Andrete anche al Keukenhof?
      Vi auguro un bellissimo viaggio, vi piacerà tanto Amsterdam 🙂

  2. No il mercatino delle pulci me lo sono perso!!! Sarà per la prossima volta 😉
    Invece ho visto i tulipani al mercato dei fiori perché ad aprile faceva ancora un freddo da morire. L’Albert Cuyp Markt è uno dei più belli che abbia visto ultimamente ❤️

    1. Che fortuna per i tulipani Silvia! Sono tra i miei fiori preferiti e mi sarebbe piaciuto tanto andare ad Amsterdam in periodo di fioritura… prima o poi voglio tornarci per andare a Keukenhof!

Lascia un commento