da new york a philadelphia in bus gita 1 giorno (1)

Da New York a Philadelphia in bus, gita di un giorno

La seconda volta che sono stata a New York, avendo a disposizione circa 10 giorni, ho deciso di fare anche un paio di gite fuori porta per scoprire anche altre città che mi incuriosivano. Tra queste c’era Philadelphia, chiamata amorevolmente Philly dagli americani, che dista solo un paio d’ore di auto da New York City (considerando le distanze negli USA, si può dire che è pochissimo!).
A differenza di Boston e Washington D.C., le quasi si trovano a oltre 200 miglia dalla Grande Mela e pensare di vederle in una sola giornata è un po’ una mezza pazzia (anche se io l’ho fatto e vi dico che se non avete molto tempo a disposizione ne vale comunque la pena!), secondo me visitare Philadelphia in un giorno è più che fattibile, anche perché le attrazioni principali sono abbastanza vicine tra loro e sono tutte raggiungibili tranquillamente a piedi.
Ovviamente, come per tutte le città, un giorno non basterà mai per conoscere fino in fondo Philly… ma può essere un buon punto di partenza per farsi un’idea! 😉

 

Downtown Philadelphia

da new york a philadelphia in bus gita 1 giorno (1)

 

 

Cosa vedere a Philadelphia in un giorno:

Independence National Historical Park

 
L’Independence National Historical Park è una delle attrazioni più importanti di Philadelphia, se non la principale: qui si trovano gli edifici storici più importanti legati alla rivoluzione americana, in primis l’Independence Hall, un edificio in mattoni rossi in stile georgiano dichiarato Patrimonio UNESCO. E’ proprio qui che il 4 luglio 1776 nascono ufficialmente gli Stati Uniti d’America con la firma alla Dichiarazione d’indipendenza americana, ed è qui che nel 1787 viene firmata la Costituzione degli Stati Uniti d’America.
Il campanile della Independence Hall ospitò in passato la Liberty Bell, la famosa campana con la crepa simbolo di libertà e indipendenza. L’8 luglio del 1776, infatti, il suo suono radunò i cittadini di Philadelphia per la lettura della Dichiarazione d’indipendenza.

Orario apertura Liberty Bell Visitor Center: estate 09-19; inverno 09-17
Costo ingresso: gratuito
 

Liberty Bell

 

cosa vedere philadelphia un giorno da new york
Carpenters’ Hall, la sede della più antica corporazione di arti e mestieri degli USA

 

—> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: 10 curiosità che (forse) non conoscevi su New York City <—

 
 

Cosa vedere a Philadelphia in un giorno:

City Hall e Downtown

 
La zona di Downtown a Philadelphia a me è piaciuta davvero molto! I classici palazzoni e grattacieli americani, traffico, centri commerciali, murales… eh sì, io sono proprio una tipa da grandi città. 
I due edifici da non perdere assolutamente per qualche scatto? L’imponente City Hall, ovvero la sede del Municipio di Philadelphia, con la torre campanile alta ben 167 metri, e il One Liberty Observation Deck, tappa obbligata per chi ama osservare e fotografare le città dall’alto. Io purtroppo me lo sono perso e l’ho visto solo da fuori, ma se dovessi tornare a Philly non voglio perdermi un tramonto da quassù!

Orario apertura One Liberty Observation Deck: estate 10-21; inverno 10-20
Costo ingresso: 14,50 $
 

da new york a philadelphia in bus gita 1 giorno (1)
Il Municipio di Philadelphia

da new york a philadelphia in bus gita 1 giorno (1)
Ecco che si scorge la punta del One Liberty Observation Deck!

 

Cosa vedere a Philadelphia in un giorno:

Elfreth’s Alley e la Old City

 
A pochi passi dall’Independence National Historical Park si trova la Old City di Philadelphia, il nucleo storico della città. Qui sembra di trovarsi completamente in un altro luogo: stradice acciottolate, edifici risalenti al ‘700 e ‘800 ancora ben tenuti, vecchi negozi di antiquariato e di curiosità. In particolare vi consiglio si visitare Elfreth’s Alley, considerata la strada residenziale più antica degli Stati Uniti d’America tuttora abitata. In questo carinissimo vicolo è possibile fotografare storiche casette di mattoni dai colori vivaci, tutte perfettamente conservate.
 

da new york a philadelphia in bus gita 1 giorno (1)
La Old City di Philadelphia

 

 

 

da new york a philadelphia in bus gita 1 giorno (1)
La storica Elfreth’s Alley

 

Cosa vedere a Philadelphia in un giorno:

Benjamin Franklin Parkway

 
Il grande viale alberato Benjamin Franklin Parkway, che parte dalla City Hall e termina al Philadelphia Museum of Art, è uno degli snodi principali della città. Lungo il viale si possono trovare alcune delle attrazioni turistiche più importanti di Philadelphia, come la Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo, la Swann Memorial Fountain, la Parkway Central Library, il Museo di Rodin, le sculture LOVE / AMOR di Robert Indiana, il Museo di Storia Naturale, lo Shakespeare Memorial, il parco The Oval e molto altro.
Io mi sono limitata a passeggiare lungo il viale e a scattare qualche foto, ma se volete visitare i vari musei o palazzi vi consiglio di pernottare a Philadelphia almeno una notte.

 

 
cosa vedere philadelphia gita da new york (2)
 

cosa vedere philadelphia un giorno da new york
La scultura AMOR di Robert Indiana

 

Cosa vedere a Philadelphia in un giorno:

Philadelphia Museum of Art e la statua di Rocky

 
Il Philadelphia Museum of Art è uno dei musei più grandi e più importanti di tutti gli Stati Uniti. Al suo interno ospita dipinti di Turner, Rubens, Van Gogh, Manet… tutti artisti europei insomma :’)
Io non ho visitato le gallerie al suo interno ma mi sono limitata a fare qualche scatto da fuori: questo museo infatti è conosciuto in tutto il mondo anche per essere stato presente nella saga cinematografica di Rocky! E’ proprio qui che si trova la famosa scalinata che il pugile percorre a tutta velocità! Vicino alla scalinata c’è anche la statua di Rocky Balboa… un must farsi qualche foto ricordo!

Orario apertura Philadelphia Museum of Art: mar-dom 10-17; mer&ven aperto fino alle 20:45; lun chiuso
Costo ingresso: 20 $ (valido per due giorni consecutivi e per vari musei di Philadelphia; per maggiori info: philamuseum.org)
 

 

Cosa vedere a Philadelphia in un giorno:

Chinatown

 
Da grande fan delle Chinatown delle grandi metropoli americane, non potevo perdermi quella di Philadelphia!
La zona asiatica di Philly si trova in posizione centralissima, a pochi passi sia dalla Old Town che da Downtown: qui ovviamente si trovano negozi e mercatini che vendono oggetti di ogni tipo, ristoranti cinesi, e la tradizionale e colorata porta di accesso al quartiere, chiamato Arco dell’Amicizia.
 

da new york a philadelphia in bus gita 1 giorno (1)
La classica porta di accesso a Chinatown

cosa vedere philadelphia un giorno da new york
 

Cosa vedere a Philadelphia in un giorno:

Reading Terminal Market

 
Come già sapete io adoro visitare mercati di ogni tipo quando visito una città, è qui che secondo me si respira la vera quotidianità e la vera anima di un luogo!
Il Reading Terminal Market di Philadelphia si trova all’interno di una vecchia stazione ferroviaria (ecco spiegata l’origine del nome di questo mercato coperto) e offre una vastissima scelta di specialità gastronomiche locali e non.
Se volevate un consiglio su dove mangiare a Philadelphia, è questo il posto giusto! Io ho pranzato qua dentro, al Dutch Eating Place, dove i contadini di origine Amish preparano piatti della tradizione. Io ho scelto un piatto più buono che bello: Turkey with gravy and mashed potato, ovvero tacchino con salsa, pane e purè di patate. La mia porzione era super abbondante e dall’ottimo rapporto qualità prezzo… difatti ho speso solo 9 $!
All’interno del Reading Terminal Market ci sono anche tanti altri chioschi e negozietti in cui gli Amish vendono prodotti coltivati da loro, burro, formaggi, torte e molto altro.
Se i piatti della tradizione Amish non mi vi ispirano trovate cucina etnica di ogni tipo e anche il famoso Philly Cheesesteak, il panino tipico di Philadelphia (N.B. inventato da un italo-americano) farcito con fettine di manzo e formaggio fuso! Io non l’ho assaggiato ma mi se qualcuno di voi l’ha provato fatemi sapere nei commenti se è buono! 🙂

Orario apertura Reading Terminal Market: tutti i giorni 08-18
 

 

Come raggiungere Philadelphia da New York City

 
Io ho raggiunto Philadelphia da New York City in bus pagando pochissimo, ma esistono comunque più possibilità:
 
Aereo:
New York e Philadelphia sono collegate dalle compagnie aeree statunitensi Delta e American Airlines, ma ovviamente non posso far altre che sconsigliare questa opzione: oltre a perdere troppo tempo per i transfer aeroporto-città, un volo aereo di andata e ritorno tra New York e Boston costa sui 200 $ a persona. Non ha veramente senso acquistare un biglietto aereo per fare poco più di 150 chilometri.

 
Treno:
Ogni giorno dalla Penn Station di New York partono moltissimi treni Amtrak in direzione Philadelphia. La durata del viaggio è di soltanto 1h e 15 minuti… ma nonostante il treno sia sicuramente uno dei mezzi più comodi, io lo sconsiglio per il prezzo: difficile trovare biglietti a/r a meno di 70 $ a persona!

 
Bus:
Se come me vi interessa risparmiare un po’, potete prendere il bus: memore dell’ottima esperienza avuta quando ho viaggiato da New York a Washington D.C. un paio di anni fa, io ho scelto Megabus. Al costo di 12 $ ho prenotato il mio biglietto a/r con posto riservato e wi-fi a bordo. Il viaggio poi dura poco più di 2 ore, quindi è più che fattibile da fare anche in giornata.
I pullman di Megabus a New York non partono né rientrano in una classica stazione bus, bensì esistono delle fermate lungo il marciapiede a degli indirizzi specifici. L’indirizzo di partenza è 34th St b/t 11th Ave and 12th Ave, mentre quello di rientro è 7th Ave and 27th St, ed entrambe le fermate sono a pochi passi dalla Penn Station di Manhattan.
A Philadelphia invece gli autobus di Megabus partono e rientrano alla 30th Street Station, che dal quartiere di Downtown dista a piedi circa 25 minuti, oppure qualche minuto in tram o metro. Esiste anche un’altra fermata intermedia in città, ed è quella a cui sono scesa e ripartita io: si trova proprio di fronte all’Independence Hall Visitor Center e consiglio di scendere qui se si vuole risparmiare tempo e partire subito “a bomba” con la visita di Philadelphia.

Se preferite viaggiare in autobus, oltre a Megabus vi consiglio di controllare le offerte delle compagnie Greyhound e Peter Pan.
 

Cosa vedere a Philadelphia in un giorno: il mio percorso

 
Qua sotto vi lascio con la mappa interattiva del mio percorso a piedi alla scoperta di Philadelphia. Una volta raggiunto il Philadelphia Museum of Art poi sono ritornata sui miei passi fino all’Independence Hall Visitor Center, dove si possono acquistare cartoline o souvenir. La fermata di Megabus inoltre è praticamente di fronte al centro visitatori.
 

 

E VOI SIETE MAI STATI A PHILADELPHIA?
COSA AVETE VISITATO?
AVETE PROVATO I PIATTI AMISH O IL PHILLY CHEESESTEAK?
FATEMI SAPERE NEI COMMENTI!

 
AEREO

 

Rimani aggiornato sull’uscita dei nuovi post e dei nuovi concorsi per viaggiare gratis:

 

 

Da New York a Philadelphia in bus, gita di un giorno

7 pensieri riguardo “Da New York a Philadelphia in bus, gita di un giorno

  1. Io adoro il Philly Cheesesteak! Ricordo la prima volta che mi hanno portato a mangiarlo e io mi aspettavo… una bistecca al formaggio!! Ahahah C’è un ristorante dal nome italiano vicino al City Hall (un po’ chic, ma stra vale la pena!!) in cui addirittura lo chef prepara il Philly Cheesestreak in versione mignon a mò di antipasto! E non delude neanche in quel formato, anzi!! Ah, si, il posto si chiama Davio’s Northern Italian Steakhouse e lo consiglio a tutti coloro che dicono che in America non si mangia bene!! I maligni potrebbero opinare che è cmq un ristorante italiano, ma si tratta probabilmente di una seconda o terza generazione di immigrati, perché chi lavora qui non parla neanche italiano. E poi.. evviva il Melting Pot che costituisce l’America!!
    Cmq molto carina la tua gita Philadelphiana, Diletta!! Fa sempre piacere leggere i tuoi post, che sanno unire qualità di contenuto, scrittura piacevole e gran belle foto! Complimenti e..travel on!! Un abbraccio!

    1. Ciao Martina!

      Grazie mille per il tuo commento e per i complimenti, mi fa molto piacere quello che hai scritto 🙂

      Grazie anche per il suggerimento, la prossima volta che tornerò dalle parti di Philadelphia di sicuro non mancherò di provare il famoso Philly Cheesesteak, magari anche quello nel ristorante italiano che hai indicato tu! Anche io adoro il mix di culture degli Stati Uniti, è uno dei luoghi in cui mi sento autorizzata a provare i piatti più assurdi provenienti da tutto il mondo.

      A presto e buona giornata!

  2. Eh, mi sa che sono una tipa da grande città anch’io, Dile! Leeteralmente impazzisco alla vista dei grattacieli, del quartiere cinese o di quello finanziario delle grandi città americane!! Philadelphia non l’ho mai vista, ma sono sicura che mi piacerebbe visitarla in autunno, quando si veste di quei colori eccezionali! Fantastico il piatto e il posto dove hai mangiato…Non mi è capitato di mangiare mai niente di Amish in vita mia, deve essere particolare…:) Ciao Dile, buona giornata!

    1. Alessia! C’è stato un periodo in cui ho pensato che le grandi città mi avessero “stufata” e che paesaggi e camminate nella natura avessero più fascino. Indubbiamente ne hanno e mi piace stare all’aria aperta quando possibile ma… dopo essere tornata di nuovo negli Stati Uniti (e a New York in particolare) ho capito che beh, sono proprio una tipa da città invece! Adoro il caos e la gente sveglia a qualsiasi ora del giorno e della notte <3 mi fa piacere che anche tu la pensi così!
      Il mercato con i prodotti Amish comunque è da vedere (e da provare), te lo consiglio assolutamente se andrai a Philadelphia!

      Buonanotte 🙂

  3. Eh cara Dile, mi sa che sono una tipa da grandi città pure io! Io letteralmente impazzisco per queste città americane, i grattacieli, il distretto finanziario, il quartiere cinese… E poi con i colori autunnali forse è proprio ideale andare a Philadelphia, tu che ne pensi? Fantastico il piatto che hai mangiato…non mi è mai capitato di assaggiare niente di Amish.. Ora ho una fame che mangerei un contadino intero😂😂😂

  4. Pensa che il mio compagno – fanatico di tutta la serie di Rocky – mi aveva parlato di questa statua dedicata al suo eroe cinematografico ma io non gli credevo 😅 Ora mi tocca dargli ragione, e mi sa che quando torneremo negli Stati Uniti, se capitiamo sulla costa est, mi toccherà portarlo in pellegrinaggio.
    Che colori stupendi con le foglie autunnali e la pioggia 😍

    1. Anche il mio ragazzo è fan della serie, praticamente quella foto l’ho fatta per lui :’)
      Colori autunnali stupendi, è vero, però non ti dico che acquata mi sono presa quel giorno!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.