cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (1)

Cosa vedere a Pisa, oltre la Torre Pendente

Pisa è una città con cui, per anni, sono stata perennemente in conflitto: bella come poche, eppure ogni volta che la sentivo nominare alzavo gli occhi al cielo.
Diciamolo pure: dopo averla frequentata per tutti gli anni dell’università e per la maggior parte delle partite di campionato, solo il pensiero di andare a Pisa mi metteva l’ansia.

Adesso che me ne sono distaccata e che mi capita raramente di andarci, i miei sentimenti sono completamente cambiati.
Ora quando penso a Pisa provo un misto di nostalgia, gioia, spensieratezza… è una città semplice e tranquilla, a cui non manca niente e che incuriosisce il mondo intero grazie alla Torre pendente e alla meravigliosa Piazza dei Miracoli.

 

cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)

 

La maggior parte dei turisti va a Pisa per la Torre e il Duomo, al massimo fanno due passi fino a Piazza dei Cavalieri e poi via, a corsa verso altre mete toscane reputate più affascinanti.
Quello che però spesso non sanno è che “oltre alla torre c’è di più”!
Basta spingersi un po’ più in là, verso l’Arno e le sue sponde, e si apre un mondo fatto di stradine strette, negozi dalle insegne antiche, tramonti struggenti, vita studentesca e locali per la sera.

 

—> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Il Tempio di Minerva Medica in provincia di Pisa, tra esoterismo e mistero <—

 

Il mio scorcio preferito è la vista dal Ponte Solferino al tramonto, con le case colorate sul lungarno che si riflettono sull’acqua del fiume.
Qui, proprio vicino al ponte, c’è la piccola Chiesa di Santa Maria della Spina, gioiellino gotico che prende il nome “della Spina” quando nel 1333 accolse la reliquia di una spina che pare avesse fatto parte della corona di Gesù Cristo indossata durante la crocifissione. 

 

cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)

 
cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)
 
A pochi passi dalla chiesetta si trova Palazzo Giuli Rosselmini Gualandi, meglio conosciuto come Palazzo Blu per il colore dell’edificio.
Qui vengono allestite mostre di vario tipo e devo dire che sono sempre interessanti e innovative.
Un annetto fa a Palazzo Blu ho visitato la mostra dedicata a Toulouse-Lautrec, uno dei miei pittori preferiti, ma anche esposizioni di opere di Dalì, Modigliani, Warhol… 

Proseguite poi per Corso Italia, una delle principali vie dello shopping a Pisa, fino a Piazza Vittorio Emanuele II.
In un vicolo sulla destra, sulla parete del convento della Chiesa di Sant’Antonio Abate, si trova il grandissimo murale di Keith Haring, Tuttomondo, realizzato nel suo inconfondibile stile!
Haring creò la sua opera in soli 4 giorni nel 1989, rappresentando delle figure umane incastrate tra loro, simbolo di unità, pace e armonia del mondo.

Tornando di nuovo in direzione Piazza dei Miracoli, osservate le pareti degli edifici in vicoletti e traverse: la street art a Pisa non è solo Keith Haring, ma troverete anche tanti altre piccole grandi opere, specialmente quelle di Exit/Enter! Avete presente l’omino bianco con i palloncini o i cuori rossi, giusto?
Ecco, anche gli angolini più impensati di Pisa sono decorati! Fateci caso mentre passeggiate in centro. 🙂
 
cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)
 

cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)

 
cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)
 
Ultima ma non meno interessante è la zona di Borgo Stretto, il cuore della vita cittadina pisana.
Borgo Stretto si trova subito dopo Piazza Garibaldi ed è una stretta via arricchita di portici ed edifici di origine medievale… ha un non so che del centro della bella Bologna ed è piena di locali, negozi e bar.
Qui e in Piazza delle Vettovaglie si anima la vita notturna degli studenti universitari a Pisa!

Insomma, Pisa è molto di più della Torre pendente, e spero di avervi dato qualche idea carina per passare una giornata in città.
Inoltre può essere un ottimo punto di partenza per visitare altre meravigliose cittadine toscane!
Noleggiate un’auto a Pisa e partite alla volta di Lucca, Siena o Firenze… e il weekend perfetto è servito!

 

cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)

 

cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)

 

cosa vedere a Pisa oltre la torre pendente (2)

 

E VOI SIETE MAI STATI A PISA? COSA AVETE VISITATO OLTRE LA TORRE E PIAZZA DEI MIRACOLI?
ANCHE VOI AVETE UN RAPPORTO DI AMORE/ODIO CON QUALCHE CITTA’? RACCONTATEMI NEI COMMENTI!

 
AEREO
 

Rimani aggiornato sull’uscita dei nuovi post e dei nuovi concorsi per viaggiare gratis:

Cosa vedere a Pisa, oltre la Torre Pendente

16 pensieri riguardo “Cosa vedere a Pisa, oltre la Torre Pendente

  1. Da buoni amanti della Toscana e vacanzieri estivi a Marina di Pisa, ci siamo diretti in città giusto per un giro turistico, sempre alla ricerca di qualche scorcio particolare. Ci piacerebbe vederla al tramonto, dato che le tue foto sono molto suggestive 🙂 Oltre alla stupenda piazza dei Miracoli, ci siamo sofffermati al murales di Haring. La prossima volta, e lo consigliamo anche a te, dobbiamo provare L’Ostellino, un locale di panini di cui abbiamo sentito parlare un gran bene 🙂

    1. Lo conosco L’Ostellino! Ci ho mangiato diverse volte visto che è (era) proprio nella piazzetta dove si trova la mia vecchia facoltà di Lingue 🙂 buonissimo, in effetti i loro panini sono da provare!

  2. Ciao Diletta! Pisa Pisa… ci sono stato da bimbo, ma non ricordo nulla. Pensare che era già tutto pronto e segnato.. 25 aprile: Pisa! Piazza dei Miracoli, la Torre, il Lungarno.
    Poi ho letto di Ibiza e Formentera..
    Comunque, resta sempre sul taccuino e la includeró in un futuro ontheroad toscano! 🙂

    1. Ciao Pietro!
      Quindi quel famoso giro in Toscana di cui mi avevi parlato è saltato?
      Beh anche Ibiza e Formentera meritano di sicuro, non ci sono mai stata ma prima o poi ci andrò anche io! Hai già fissato allora? 🙂

      1. Già, saltato! Mi sembra che sto viaggio in Toscana non s’ha mai da fare 😀 E’ già due o tre volte che lo rimando! Il fatto è che sono andato in Irlanda e mi è venuta voglia per le prossime ferie di andare di nuovo all’estero.. sai, diverse tradizioni, diversa cultura, diversa lingua, diversa gente.. Mi ispira di più! E ho letto delle Baleari fuori stagione che sono una meraviglia, allora ho prenotato subito 😛
        Toscana rimandata per ora 🙁

        1. Ti capisco bene, anche io se ho diversi giorni a disposizione alla fine opto sempre per un viaggetto all’estero… qua in Toscana verrai per un ponte lungo magari! Fammi sapere poi quando decidi di venire da queste parti 🙂

          1. Ormai sono già trenta-quaranta volte che ti chiedo consigli su come muovermi e cosa vedere 😀 ahahah
            Quando verrò spero di incontrarti 🙂

          2. Ahah ma io ti consiglio volentieri! Ma sì dai ce la faremo sicuramente ^_^ non vedo l’ora di vedere qualche foto di Ibiza e Formentera, fuori stagione ispirano un sacco anche a me!

  3. Ciao Diletta,
    ammetto che anche se sono toscana, a Pisa ho visto giusto la Piazza, l’aeroporto, la stazione e l’università. Mi fermo lì. Quindi ti ringrazio per l’articolo, la prossima volta la visita sarà decisamente più approfondita 😉

    1. Ciao Celeste!

      Le zone che dici tu sono “un classico”, alla fine anche io ho conosciuto gli altri posti della città solo a forza di frequentare Pisa per anni e anni. Diciamo che l’ho sottovalutata per tanto tempo, ma invece ha molto da offrire 🙂 (oltre a Piazza dei Miracoli che ovviamente è stupenda!).
      Grazie a te per essere passata di qui :*

  4. Ti capisco perfettamente: rapporto di amore/odio per Pisa. È il capoluogo della mia provincia, ma ho sempre preferito Firenze…non solo io, ma la maggior parte delle persone che conosco 🙂 Però già prima di partire avevo iniziato a riscoprirla con meno pregiudizi e sono d’accordo con te: si salvano un sacco di cose di Pisa, oltre a Piazza dei Miracoli che per me rimane una delle più belle piazze d’Italia!

    1. Piazza dei Miracoli è un capolavoro! Purtroppo per anni non sono mai riuscita ad apprezzare Pisa e la sua bellezza, ora la sto decisamente rivalutando. Però sì ehm… fare paragoni con Firenze è impossibile! <3

    1. Grazie Eli! Io Pisa l’ho “odiata” per tanti anni, ma adesso che non la frequento più ogni giorno come prima sento che i sentimenti sono decisamente cambiati… e se posso ci torno volentieri. Ci sono tanti posticini carini oltre Piazza dei Miracoli, se ti capita di tornarci spostati verso il lungarno e Borgo Stretto, vedrai ti piaceranno! :*

Lascia un commento